Notizie

Mission 2020: Honda sarà un serio pretendente per la vittoria?

Tuesday, 22 October 2019 10:16 GMT

 

Dopo un paio di stagioni difficili, la casa giapponese torna con una nuova moto, nuovi piloti e un nuovo team!  

 

Il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike ha visto il ritorno di Honda con HRC e l’inizio della partnership con Moriwaki e Althea. Non è stata la stagione più brillante ma per il 2020 è previsto un cambiamento radicale dato che HRC sarà presente in modo intenso con un team tutto ufficiale. Un nuovo progetto molto importante è alle porte con una nuova moto e un pilota molto valido scelto dalla casa giapponese per tornare ai primi posti della classe regina delle derivate di serie. 
 
Tutti i dettagli sulla Honda 2020 devono essere ancora svelati come anche il nome della seconda guida ma quello che sappiamo è che sarà una moto totalmente nuova. 
 
La storia della casa giapponese nel WorldSBK è illustre con sei titoli conquistati tra cui i primi due Campionati WorldSBK con Fred Merkel. Da allora, John Kocinski, Colin Edwards e James Toseland hanno vinto il mondiale World Superbike con Honda, ma anche nomi del calibro di Aaron Slight, Carl Fogarty, Chris Vermeulen, Carlos Checa, Jonathan Rea e Nicky Hayden hanno contribuito al successo della casa di Asaka.
 
Per il 2020, Honda ha deciso di affidarsi ad Alvaro Bautista, il primo debuttante che è riuscito a vincere le prime 11 gare nel WorldSBK e ora il totale è arrivato a quota 16. A tre gare dalla fine della stagione 2019, Bautista potrebbe scrivere un’altra pagina di record per numero di successi nello stesso anno che per il momento appartiene a Doug Polen e Jonathan Rea che ne hanno conquistati 17 rispettivamente nel 1991 e nel 2018.
 
Honda riuscirà a tornare a vincere nel 2020 con il nuovo setup e il nuovo team? Scoprilo con il WorldSBK VideoPass!